Parola loro

Gli adolescenti parlano. Non ho detto “chattano”, esattamente “parlano”.

Greta (16 anni), Simone (15 anni)… chissà quanti altri ce ne sono, di ragazzini coraggiosi che sfidano i “grandi”, con un’idea in testa e le parole per dirlo. Si dice, quindi, spesso in buona fede: “Bene! Allora per il futuro possiamo sperare!”. Io non sarei tanto fiduciosa, in realtà, pur apprezzando il coraggio e la chiarezza intellettuale di questi ragazzi: in realtà, siamo NOI “GRANDI” che dovremmo occuparci di loro, non viceversa. Dovremmo noi acquisire i loro pensieri, dargli corpo e provvedimenti legislativi, raccogliendo la loro difficoltà e assumendola come priorità.

La speranza per il futuro, e anche per il presente, per me sta più solida nel liceo delle scienze umane “C. Finocchiaro Aprile” di Palermo, che ha perso il 4 Aprile la guida “adulta” per insegnanti, allievi e allieve, personale tecnico e amministrativo. Il preside Fabrizio Mangione, figura a zero impatto mediatico, scomparso (solo alla vista…) per una malattia breve e accanita, è stato pianto da centinaia di ragazzi che hanno affollato il funerale con i volti pallidi e rigati di lacrime, descritto nelle parole della determinata e consapevole rappresentante d’istituto come un preside che “ha preso la nostra scuola, quattro anni fa, e l’ha trasformata in una casa”, che si faceva raggiungere senza troppa anticamera da alunni, genitori, docenti per lui sempre”colleghi”. Un preside che ha saputo dare vita a un’etichetta normativa: “liceo delle scienze umane”.

Ecco, queste sono le parole che rincuorano: quelle degli adolescenti che non si sostituiscono agli adulti, ma che crescono con loro, gli riconoscono un ruolo di riferimento, cercano una relazione di insegnamento-apprendimento a tutti i livelli.

Noi uomini e donne di scuola, non dovremmo solo sentire l’emozione un po’ paternalistica di circondare d’affetto social le esternazioni di ragazzi certamente coraggiosi e “chiari” come Greta o Simone, ma il dovere di continuare l’opera professionale di “grandi” come Fabrizio.

M. Gloria Calì

libri-1
Immagine da espress.451.wordpress.com

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...